I Datori di Lavoro che intendono svolgere i suddetti compiti, devono frequentare uno specifico corso di formazione in materia di sicurezza e salute sul luogo di lavoro secondo l’Accordo del 21/12/11 tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sui corsi di formazione per lo svolgimento diretto, da parte del datore di lavoro, dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi, ai sensi dell’articolo 34, commi 2 e 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.

I percorsi formativi sono articolati in moduli associati a tre differenti livelli di rischio:

  • BASSO 16 ore
  • MEDIO 32 ore
  • ALTO 48 ore

 

Programma del corso di formazione:

MODULO 1: NORMATIVO – Giuridico

Sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori; la responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa; la “responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica” ex D.Lgs. n. 231/2001, e s.m.i.; il sistema istituzionale della prevenzione; i soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.lgs.81/08: compiti, obblighi, responsabilità; il sistema di qualificazione delle imprese.

MODULO 2: GESTIONALE – Gestione ed organizzazione della sicurezza

I criteri per l’individuazione e la valutazione dei rischi; infortuni mancati e delle modalità di accadimento degli stessi; la considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori; il documento di valutazione dei rischi (contenuti, specificità, e metodologie); i modelli di organizzazione e gestione della sicurezza; gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione; il documento di valutazione dei rischi da interferenza; la gestione della documentazione tecnico amministrativa; l’organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze.

MODULO 3: RELAZIONALE – Formazione e consultazione dei lavoratori

L’informazione, la formazione e l’addestramento; le tecniche di comunicazione; il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda; la consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza; natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.​

MODULO 4: TECNICO – Individuazione e valutazione dei rischi

I principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione; il rischio da stress lavoro-correlato; i rischi ricollegabili al genere, all’età e alla provenienza da altri paesi; i dispositivi di protezione individuale; la sorveglianza sanitaria.

Programma del corso di agiornamento:

  • La sicurezza e il D.Lgs. 81/08;
  • Obblighi e responsabilità delle principali figure richiamate dal D.Lgs. 81/08: datore di lavoro, dirigenti, preposti e lavoratori;
  • La valutazione dei rischi per la sicurezza;
  • La formazione dei lavoratori, preposti e dirigenti: i recenti Accordi Stato Regioni;
  • La sicurezza negli appalti;
  • La gestione in sicurezza delle emergenze;
  • I contenuti del documento di valutazione dei rischi previsti dal D.Lgs. 81/08;
  • Metodologia di valutazione dei rischi per la sicurezza;
  • Test di apprendimento finale.

CORSI IN PROGRAMMA

CORSO RSPP PER DATORI DI LAVORO – RISCHIO BASSO

OBIETTIVI DEL CORSO: Il corso ha l'obiettivo di formare i Datori di lavoro rispetto alle fondamentali competenze in materia di sicurezza e salute sul lavoro, per permettere lo svolgimento diretto dei compiti di prevenzione e protezione in azienda. Corso conforme al Testo Unico per la sicurezza (D.Lgs. 81/08) e Accordo tra il Ministro del lavoro e delle [...]

Find out more »
€290,00
Proservizi, Via L.L. Zamenhof n.100 int.20
Vicenza, Vicenza 36100 Italia
+ Google Map

State cercando un corso o un aggiornamento in particolare?

Richiedetelo compilando il modulo sottostante.

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo le condizioni espresse nella pagina d’informativa sulla privacy