INVIA UNA SEGNALAZIONE

Modello di organizzazione e di gestione – Modello 231

PROSERVIZI SRL ha adottato un Modello di Organizzazione e Gestione secondo quanto previsto dal Decreto Legislativo n. 231 dell’8 giugno 2001 e s.m.i., modello che è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione del Proservizi in data 23 dicembre 2016 (c.d. “Modello 231”).

Il Decreto Legislativo 231/2001 ha introdotto nell’ordinamento italiano il principio di responsabilità amministrativa dell’ente (persona giuridica, società e associazione anche priva di responsabilità giuridica) prevedendo che questo possa essere direttamente chiamato a rispondere dei reati commessi nel proprio interesse da soggetti con funzioni di rappresentanza, amministratori, dirigenti, dipendenti e da tutti coloro che operano in nome e per conto dell’ente stesso, se da tali reati quest’ultimo tragga un interesse o un vantaggio. La responsabilità dell’ente si traduce nel suo assoggettamento a pesanti sanzioni pecuniarie e nella sospensione o interdizione nell’esercizio dell’attività.

L’ente può non essere ritenuto responsabile della commissione di tali reati, qualora dimostri di aver adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto, un “Modello di organizzazione, gestione e controllo” idoneo a prevenire i reati della specie di quello verificatosi e se ha istituito un Organismo preposto a vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del modello.

Il Modello è costituito da un complesso organico di principi, regole di condotta, protocolli e procedure cui deve attenersi chi opera per conto di PROSERVIZI SRL al fine di prevenire la commissione dei reati previsti dal D.Lgs. 231/2001 nell’ambito dei processi considerati sensibili ai rischi 231.

Di seguito è possibile consultare alcuni dei documenti che costituiscono il Modello 231 di PROSERVIZI SRL:

Modello di Organizzazione Gestione e Controllo, in cui vengono descritti riferimenti legislativi, le finalità ed il funzionamento del Modello, la struttura organizzativa dell’ente, la costruzione del modello, i compiti dell’Organismo di Vigilanza, la gestione delle segnalazioni, il sistema sanzionatorio;

Codice Etico, che definisce i valori e i principi comportamentali cui devono attenersi i soggetti appartenenti agli organi di indirizzo amministrazione e controllo, i dirigenti, dipendenti, tirocinanti, collaboratori, docenti, consulenti, fornitori, partner e quanti in generale agiscono per conto di PROSERVIZI SRL o con esso interagiscono, anche al fine di soddisfare le esigenze che l’applicazione del Modello intende perseguire.

È stato, inoltre, nominato un Organismo di Vigilanza di tipo collegiale incaricato di svolgere, nell’ambito delle proprie competenze, le funzioni di vigilanza e controllo sul funzionamento e sull’osservanza del Modello previste dal D. Lgs. 231/2001. All’Organismo di Vigilanza possono essere segnalate eventuali violazioni o sospette violazioni del Modello 231, del Codice Etico o richieste ulteriori informazioni:

– via e-mail all’indirizzo [email protected]

– tramite posta ordinaria a Organismo di Vigilanza 231 presso PROSERVIZI SRL, Via L.L. Zamenhof, 100, 36100 Vicenza (VI) .

L’Organismo di Vigilanza garantisce l’assoluta riservatezza e anonimato delle persone segnalanti, fatti salvi gli obblighi di legge e la tutela dei diritti di PROSERVIZI SRL.

Documenti

– Codice Etico

–  MOG